giovedì 30 ottobre 2014

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Otto Minuti di Raffaele Costantini (Lupo editore) da ExLibris/La Libreria dell'ExFadda - L'officina del Sapere a San Vito dei Normanni



ExLibris/La Libreria dell'ExFadda in via Brindisi s.n. a San Vito dei Normanni organizza l’incontro che avrà come protagonista il libro dal titolo Otto minuti di Raffaele Costantini edito da Lupo Editore che sarà presentato il 31 ottobre 2014 alle ore 18,30. Dialogheranno con l'autore Gemma Greco e Roberta Stanisci.
E' la storia, un pezzetto di storia, di Lupabella, un piccolo paese alla periferia della via lattea, in cui muove i primi passi Aster, un bambino di undici anni molto diverso dai suoi coetanei: non tortura le lucertole, non incendia le code ai gatti, non tira sassi alla finestra di Gigi Lo Scemo. Vive con sua madre mentre suo padre, musicista giramondo, è sempre in un posto troppo lontano. D'estate Aster trova divertente lavorare in una piccola falegnameria in cui Lucio, il falegname più piccolo del mondo, gli insegna i rudimenti del mestiere. Con lui trascorrerà del tempo a parlare della vita e della fine. “Sei preparato alla fine del mondo?” gli aveva chiesto una volta, o “Perché i grandi complicano sempre le cose?”. Lucio restava a fissare quella specie di Piccolo Principe occhialuto e lentigginoso senza avere ragione del suo piccolo mistero. Intanto a Lupabella arriva Telésia, la giovane professoressa di Tecnica artistica di Aster. I due diventeranno amici ma qualcosa di più forte dell'amicizia nascerà tra la donna e il bambino. Il tutto mentre a Lupabella arriva...la Fine, nella forma di un enorme e misterioso tubero galleggiante nel cielo. Sospeso sulle teste degli abitanti di Lupabella, scatena panico, curiosità e speranza. Per alcuni personaggi vi sarà un “personale” Giudizio Universale che mostrerà una faccia di Lupabella orribile e segreta. Se Aster sopravviverà all'imminente apocalisse o se si trasformerà lui stesso in un'idea lo scoprirà il lettore alle prese con un finale che, forse, non è altro che uno splendido inizio.

Raffaele Costantini nasce a San Pietro Vernotico nel 1974 e, alla vigilia dei “quaranta” debutta con “Otto Minuti”, opera prima edita al pubblico. Scrive da sempre per raccontare  se stesso e gli altri attraverso uno sguardo sensibile, quasi puro, fanciullesco, sul pianeta uomo, superando la forma del diario e approdando alla scrittura creativa dopo alcuni scritti inediti per il teatro. Debutta infatti in teatro come autore e regista nel febbraio 2014 con una divertentissima commedia originale dal titolo “Tutto in ventiquattrore”. Creativo a trecentosessanta gradi, visita con originalità il mondo delle arti, della musica, del fumetto e della scultura lignea completamente a suo agio, costantemente alla ricerca di modi per esprimere il suo personalissimo, e non più domestico, fuoco sacro.

Info Lupo editore
http://www.lupoeditore.it/lupo/  Telefono: 0832.94951

Raw: Hawaii Lava Approaching Village Road

Computers in the West Wing Hacked

Burkina Faso: un'altra giornata ad alta tensione

mercoledì 29 ottobre 2014

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Slow-Moving Lava Creeps Closer to Hawaii Homes

MIX: 100 Catcalls In One Day

Siria. Partito per Kobane contingente Peshmerga curdo-iracheni

martedì 28 ottobre 2014

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Pacchetti e lastminute | www.arthotel-lecce.it

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

“CANTE JONDO E FLAMENCO”: UN PONTE DALL'ANDALUSIA AL SALENTO . Ospite d'onore il Maestro Manolo Sanlùcar (il più grande chitarrista al mondo)



LA COMPAGNIA MURA DI FLAMENCO ANDALUSO CON LA DIREZIONE ARTISTICA DEL PROF. MASSIMO MURA E CON I PARTNERS SPONSOR VESTAS HOTELS & RESORTS (PRESIDENTE IL DOTT. ANDREA MONTINARI) E REALE MUTUA ASSICURAZIONI CAROFALO ha l'onore di presentare un grande evento di fama internazionale la conferenza “Cante jondo e flamenco”: un ponte dall'ANDALUSIA al Salento che vedrà la partecipazione dei MIGLIORI ACCADEMICI ISPANISTI ITALIANI DI FAMA INTERNAZIONALE COME IL PROF. PIERO MENARINI (UNIVERSITà DI BOLOGNA e MEMBRO FONDATORE DELLA FUNDACION GARCIA LORCA DI MADRID), LA PROF.SSA MARIA CRISTINA ASSUMMA (UNIVERSITà IULM DI MILANO), LA PIù AUTOREVOLE FLAMENCOLOGA ITALIANA E,  INOLTRE, SARANNO PRESENTI FRA I RELATORI IL PROF. ANTONIO ERRICO (DIRIGENTE SCOLASTICO E RINOMATO SCRITTORE E CRITICO LETTERARIO), LA SCRITTRICE NAPOLETANA DOTT.SSA ANNA RUSSO, il DOTT. DARIO SaLVATORI, CRITICO MUSICALE, GIORNALISTA E CONDUTTORE RADIO-TV E responsabile artistico della RAI. Modera l'incontro il PROF. MAURIZIO NOCERA, ANTROPOLOGO E SCRITTORE. Presenta l'evento Veronica De Luca (Compagnia Mura di Flamenco Andaluso), con la presenza dell'Interprete dott.ssa Monia Sbaiti.
Ci sarà inoltre la CONSULENZA SCIENTIFICA DEI PROFf. ANGELO PULGARIN E JUAN LUENGO (LICEO LINGUISTICO INTERNAZIONALE AD OPZIONE SPAGNOLO “F. CAPECE” DI MAGLIE E DEL DOTT. ANTONIO BOCCARDO DELL'UNIVERSITà DEL SALENTO, CONSULENZA ARTISTICA DI FAUSTA MAIORINO (BAILAORA DELLA COMPAGNIA MURA DI FLAMENCO ANDALUSO). LA CONFERENZA INTERNAZIONALE VEDRà LA PARTECIPAZIONE DI VARIE DELEGAZIONI DI STUDENTI E DOCENTI DI CORSI DI SPAGNOLO DeI LICEI DI LECCE E PROVINCIA, FRA CUI IL LICEO LINGUISTICO INTERNAZIONALE AD OPZIONE SPAGNOLO “F. CAPECE” DI MAGLIE.
Da non perdere:  Venerdì 31 ottobre 2014, ore 18.00 -  HOTEL PRESIDENT presso la “Sala Marmi” di Lecce.

L'EVENTO HA IL PRESTIGIOSO PATROCINIO MORALE DI ISTITUZIONI INTERNAZIONALI COME L'AMBASCIATA DI SPAGNA IN ITALIA, LA JUNTA DE ANDALUCIA, LA FUNDACION FEDERICO GARCIA LORCA DI MADRID, L'ISTITUTO CERVANTES DI NAPOLI, LA LIBRERIA SPAGNOLA DI ROMA, inOLTRE ISTITUZIONI REGIONALI, PROVINCIALI ED ACCADEMICHE COME la REGIONE PUGLIA - ASSESSORATO MEDITERRANEO, CULTURA E TURISMO, PROVINCIA DI LECCE, COMUNE DI LECCE, UNIVERSITà DEL SALENTO, UNIVERSITà DI BARI, CONSERVATORIO DI MUSICA “TITO SCHIPA” DI LECCE, ACCADEMIA BELLE ARTI DI LECCE, ISTITUTO DI CULTURE MEDITERRANEE DELLA PROVINCIA DI LECCE, L'AGENZIA PER IL PATRIMONIO CULTURALE EUROMEDITERRANEO DI LECCE, L'ASSOCIAZIONE ITAGNOLES EN LECCE (PRESIDENTE LA DOTT.SSA MIRIAM TORRENTE), LA CASA EDITRICE MILELLA DI LECCE.


Il maestro Manolo Sanlùcar: grande personalità del panorama culturale del Flamenco, Manuel Muñoz Alcón, meglio conosciuto artisticamente come Manolo Sanlúcar, nasce a Sanlúcar de Berrameda (Cadice). Aveva solo sette anni, quando il padre, Isidro Muñoz, lo introduce nell’affascinante mondo della chitarra flamenca. Ancor prima di compiere 14 anni, Manolo Sanlúcar intraprende la sua carriera professionale come chitarrista accompagnatore, immergendosi così nel prestigioso patrimonio storico della cultura flamenca. La sua inquietudine artistica si esprime attraverso i concerti e la composizione musicale. Nel 1972 si esibisce nell’Ateneo di Madrid davanti ad un vasto pubblico e critici musicali, occasione in cui ottiene il riconoscimento di chitarrista da concerto. Nello stesso anno inizia il suo tour in Italia, dove ottiene il Primo Premio nel World Guitar Tour di Campione. Inizia così ad essere conosciuto in tutto il mondo fino ad essere considerato una figura chiave non solo del mondo del flamenco ma anche della musica sinfonica. Immenso il suo prestigio: nel 1991, ottiene il premio “COMPAS DEL CANTE” e viene definito da una giuria di specialisti del genere, il “Novel” del flamenco; nel 1994 la prestigiosa rivista statunitense Guitar Player lo nomina BEST FLAMENCO GUITARIST. Vastissima la sua produzione musicale tra cui ricordiamo “TREBUJENA”, la sua “MEDEA”, “TAUROMAGIA”, la sua opera “SOLEÁ”, “LA GALLARDA”, la sua sinfonia “ALJIBE”, “MÚSICA PARA OCHO MONUMENTOS”. È stato anche direttore del film “SEVILLANAS” diretto da Carlos Saura. Manolo Sanlúcar appartiene a quella ristretta cerchia di artisti con uno straordinario talento. Dotato di una musicalità eccezionale, una tecnica straordinaria e fuori dal comune, ogni sua esibizione è una lezione magistrale di chitarra, maestria e arte, comunicando allo stesso tempo, attraverso i suoi superbi virtuosismi, profonde qualità emotive.


Ingresso gratuito, con esibizione della brochure che vale come invito
HOTEL PRESIDENT – Lecce  / tel. 0832. 456111 

La Tunisie a-t-elle réussi sa transition démocratique ? - #DébatF24 (par...

SKINNY: “DWTS” Spooky Night

Messico, 4 arresti per gli studenti scomparsi

domenica 26 ottobre 2014

“Il MiticOperaio” di Sebastiano Vilella (Edizioni Voilier) a Lucca Comics 2014



A Lucca Comics 2014 Edizioni Voilier presenta in anteprima nazionale “Il MiticOperaio” di Sebastiano Vilella, con la straordinaria collaborazione di Giuseppe Palumbo. Il volume raccoglie le tre storie del ciclo de Il MiticOperaio, due delle quali assolutamente inedite. L’esordio, nonché l’unica apparizione nota del personaggio, è del 1988, sulle pagine della rivista Frigidaire, con una storia di otto pagine sceneggiata da Giuseppe Palumbo, che qui viene riproposta completamente restaurata e assieme a 80 pagine inedite di fumetto e illustrazioni. Il personaggio de Il MiticOperaio, e la sua storia, tracciano un preciso percorso di identità e di appartenenza per il fumetto d'autore pugliese, che sulle pagine di Frigidaire ha visto crescere un altro grande maestro: Andrea Pazienza. L’appuntamento è allo stand E320 del Padiglione Giglio, dal 30 ottobre al 2 novembre, con Il MiticOperaio e con il maestro Sebastiano Vilella. La presentazione ufficiale del volume avverrà nei giorni della manifestazione alla presenza di Sebastiano Vilella e Giuseppe Palumbo.
Lavoratore modello o spietato assassino, Pietro Sartorio, il MiticOperaio, è senza dubbio l’antieroe più estremo del fumetto italiano.  Nato negli ultimi giorni delle riviste d’autore, debutta fra le pagine dell’irriverente Frigidaire. Presenta tutte le caratteristiche dei fumetti di casa alla Primo Carnera Editore: la commistione di politica e attualità con la più sfrenata immaginazione in un contesto di grandi sperimentazioni grafiche e narrative.  Vilella fonde atmosfere noir e superomismo in una storia al confine tra realtà e mito, tra l’indagine sociale e psicologica di un periodo storico (gli anni ’80) e la sua più sfacciata derisione.  La prima e unica pubblicazione del MiticOperaio vede i testi di Giuseppe Palumbo che sulle stesse pagine qualche numero prima aveva lanciato il suo Ramarro, il supereroe masochista, un altro controverso quanto indimenticabile simbolo di quegli anni. In questo scenario apre per la prima volta gli occhi Pietro Sartorio, il MiticOperaio. Lo sguardo di quest’uomo tormentato sul mondo, quello che il lettore è costretto ad adottare, è una prospettiva ribaltata, così come ribaltati sono i sentimenti e le certezze più elementari in questa storia: sono cuori che battono dal lato sbagliato, vite come ossessioni, morti come liberazioni. Non si tratta di alterare la realtà, ma di vederla in negativo, proprio per coglierne più drammaticamente le aberrazioni, le storture. Dall’accademismo delirante e barocco dei Bagliori Silenti fino alle superbe atmosfere de Gli allori sono tagliati, passando per le spigolosità e il vigore estetico de Il MiticOperaio, il segno e il disegno di Sebastiano Vilella trovano in questa pagine una sorta di biografia essenziale, la cronistoria immaginifica di uno dei maestri del fumetto d’autore italiano.

Sebastiano Vilella, bandiera del fumetto d'autore pugliese, è nato e vive a Bari. Ha esordito con il Commissario Grimaldi, sulle pagine di “Eureka”, per proseguire poi la sua straordinaria carriera di autore su “Reporter”, “Frigidaire”, “Tempi supplementari”, “Splatter”, “Mostri”, “ESP” e “Intrepido”. Per la rivista “Blue” ha realizzato il lungo ciclo Notturni, pubblicato integralmente da Edizioni Voilier. Da oltre trent’anni all’attività di fumettista che lo ha reso celebre in Italia e all’estero affianca anche quella di illustratore e pittore. Le sue opere sono tutte ristampate in volume e distribuite nel nostro paese da editori come Black Velvet, Nicola Pesce edizioni, Q Press, Coconino Press. Per Coconino-Fandango ha realizzato le graphic novel Interno metafisico con biscotti e Requiem per due c... Il MiticOperaio è il suo secondo lavoro per Edizioni Voilier, il primo inedito.

Il MiticOperaio di Sebastiano Vilella, con Giuseppe Palumbo, Cartonato cucito 21x29, 88 pagine + copertina a colori / Euro - € 19,90 (Edizioni Voilier, Collana Idolo-Extra, 2014)

venerdì 24 ottobre 2014

Ognissanti 2 Notti | www.arthotel-lecce.it

Ognissanti 2 Notti | www.arthotel-lecce.it

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Angels Ristorante Lecce - Lecce Hotel Zenit - Quality Italian Food -

Cromìe d’autunno: Elena Mirò e l’artista Paola Scialpi in un evento il 25 ottobre 2014



Elena Mirò è un’azienda leader nel settore della moda e dell’abbigliamento i cui prodotti sono rivolti alla donna mediterranea, dalle forme generose, che veste taglie morbide. Il 25 ottobre 2014 alle ore 17,30 nello spazio di Elena Mirò in Piazza Mazzini 6 a Lecce ci sarà un singolare evento dove saranno protagoniste la moda e l’arte. L’artista Paola Scialpi presenterà i suoi nuovi lavori ispirati ai colori dell’autunno e alle suadenti tonalità fashion della nuova linea moda di Elena Mirò. La morbidezza ed eleganza dei tessuti, la visionarietà dell’arte di Paola Scialpi in un appuntamento imperdibile.  In collaborazione con Al Grappin di Via Monte San Michele a Lecce

Paola Scialpi, artista salentina, ha esposto nella sua carriera pluri-quarantennale nelle più importanti gallerie d’Italia: dallo Studio D’Ars di Milano alla Galleria d’Arte La Scaletta di Matera. A livello internazionale ha esposto negli Emirati Arabi Uniti presso lo Shariah Art Contemporary Museum e a New York presso la Broadway Gallery. Autrice di saggi sull’intercultura, sue opere appaiono su diverse edizioni dell’Art Diary di Flash Art, e di recente è stata inserita nel catalogo curato da Luciano Caramel per Giorgio Mondadori dal titolo Mille Artisti a Palazzo. Attualmente dirige l’Overeco Academy e Workshop in via Casetti 2 a Lecce.

Real Madrid – FC Barcelone, retour de Luis Suarez ? - Clasico